ULTIMI POST

25 APRILE , dalle 13.00
Tutti ai giardini (ir)reali di torino 

LEGGI TUTTO

=============

Dal Rojava alla Valsusa, la resistenza continua

L’11 Aprile a Roma la corte di cassazione ci darà la sentenza contro 38 compagni e compagne, imputati per gli scontri del 27 Giugno e del 3 luglio del 2011 in Clarea, per impedire l’inizio dei lavori del tunnel esplorativo
del Tav.

Solidarietà rivoluzionaria ai compagni e alle compagne imputate, non lasciamoli soli.
La solidarietà è un’arma, usiamola!

LEGGI TUTTO

=============

CONTRO L’EMARGINAZIONE E LA VIOLENZA PSICHIATRICA 

In Italia oggi si pensa di essersi lasciati alle spalle l’inferno dei manicomi, quei luoghi di tortura, esclusione e prigionia dove per anni sono stati segregati senza tetto, poveri, trasgressori di norme sociali e comportamentali, oppositori politici.

Come possono i comportamenti delle persone, siano essi “anormali” e non comprensibili, come possono il dolore e la sofferenza, essere giudicati “malattia”?
Cosa differisce la “follia” dalla “normalità”, se “normale” è uccidere delle persone o drogare dei bambini?
E soprattutto, possiamo liberarci dalla psichiatria? Si possono creare spazi relazionali di condivisione di pensieri ed esperienze tutte – di crisi, conflitti e difficoltà -, affinché le persone possano vivere, relazionarsi e confrontarsi liberamente, e si possa diffondere una cultura di libertà, solidarietà e valorizzazione delle differenze?

=============

NO PRIGIONI NO ZOO NO ZOOM:
RIFLESSIONI A GOGO 

Il 15 dicembre 2017, dopo un anno e mezzo dall’assegnazione dell’area dell’ex Giardino Zoologico alla società ZOOM di Cumiana possiamo mettere una bella croce in fondo allo slogan: NO ZOOM.

Gianluigi Casetta (fondatore e CEO di ZOOM) fa un passo indietro portando con sé la rinuncia alla realizzazione di un nuovo zoo.

=============

FENIX SGOMBERATO 

Ciao a tutti,

diamo notizia che stamattina il FENIX OCCUPATO è stato sgomberato e si sta procedendo in questo momento a sigillare porte e finestre con calce e mattoni

=============